Le Nuvole a spasso

Ci sono dei momenti in cui, se ti fermassi un attimo, riusciresti a percepire un’accelerazione del battito. Il respiro che si fa d’affanno. Lo stupore è che non si tratta d’un colpo di fulmine e nemmeno dell’inesorabilità del tempo che passa imbiancando le tempie.
Non te ne rendi conto, ma stai arrancando in salita.
Che poi ci sono salite e salite ed in quel momento potresti essere in auto o semplicemente in coda al supermercato. O forse steso sul pavimento a guardare il soffitto.
Il destino, che talora è beffardo e talora benevolo, al genere di salite di cui parliamo, riserva inaspettatamente una sorte particolare.
Non ci sono né conquista né vetta, ma ti ritrovi, non sai come, davanti a due discese. Già, proprio due, non una e nemmeno tre, ma due.
Quel che è ancora più strano è che il travalicare al termine di quella salita ed il successivo imboccarne la discesa è per lo più impercettibile, così come la scelta al bivio.
Quel che senti, se lo lasci fare, a lui, al Destino, è poi la rotta di collo, l’aria veloce sulla faccia, il sorriso che si allarga.
Torni bambino e scoppia una risata irresistibile e corri a perdifiato, un mulinello di braccia, giù, ad inseguire le tue gambe, a finire con un ruzzolone disteso sull’erba con gli ultimi scoppi di risa.
E sai ancora dove sei. E perché sei lì.
Poi nuvole, a spasso nell’azzurro.
Ed hai solo voglia di baciarla.

“I poeti sono imbottigliatori di nuvole” (Dino Segre “Pitigrilli”, L’Esperimento di Pott, 1929)

20130608-135200.jpg
(Le ho attraversate con ogni mezzo, e le ho salite e discese, le mie montagne, e sorvolate con i sogni e lo sguardo. Verso Zurigo, 2012)

Annunci

2 responses to “Le Nuvole a spasso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BloggOne

The dreams in which I'm dying are the best I have ever had

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

●○•°La mia mente è un turbinio di parole sparse che cercano un senso°•○●

Chiara Vacilotto

Veni vidi Vaci

ragionevolidubbi

fosse anche un sogno matto

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Sesquiotica

Words, words, words

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Perfidia 2.0

Il blog di Antonella Grippo

Tiziana Campodoni - Blue moon

"quelle che contano sono le note che non senti" (W.count Basie)

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Quasi a Occidente

Terzo e ultimo blog per Emiliano B

The Lark and the Plunge

La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: