Un merlo che fa me

Il confine, prelude sempre ad una fine, perché quelli che hanno superato i limiti sono solo miti. Non ha poi nulla a che vedere con la ricerca, perché chi cerca poi ri-cerca e forse non smette mai. È così che ci si perde in cerchi che si è incapaci di chiudere. Ne viene fuori un bell’amalgama. Eppure in fondo amalgamare contiene sempre il principio dell’amare. O forse la fine, o forse il confine.
Forse siamo nati ogni volta che la sorpresa si è presa la nostra anima. Forssennati. Si nasce e si muore continuamente. Dannati cerchi e sempre e solo danni.
Se mi ribello poi, è perché non ne esco da questi cerchi ed alla fine ritorno sempre al bello.
Credo nel passato, nel presente e nel futuro, ma soprattutto credo nel gerundio dell’esistenza. Tanto per non lasciare indietro nessuno. Anche se non pretendo mai d’esser l’ultimo.
Si possono fare cose meravigliose con la lingua.
Ed anche con le penne. Io per esempio ne ho molte. Credo sia per quello che sono convinto di saper volare.
Che poi si potrebbe solo essere un merlo che fa me, tra stormi d’uccelli che fanno tanto cheap.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BloggOne

The dreams in which I'm dying are the best I have ever had

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

●○•°La mia mente è un turbinio di parole sparse che cercano un senso°•○●

Chiara Vacilotto

Veni vidi Vaci

ragionevolidubbi

fosse anche un sogno matto

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Sesquiotica

Words, words, words

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Perfidia 2.0

Il blog di Antonella Grippo

Tiziana Campodoni - Blue moon

"quelle che contano sono le note che non senti" (W.count Basie)

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Quasi a Occidente

Terzo e ultimo blog per Emiliano B

The Lark and the Plunge

La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: