Il tonfo dei buoni sentimenti

Come in un ritratto di famiglia in cui sembriamo abbastanza felici. Abbastanza normali.
Poi s’abbassano le stecche con i sorrisi finti e restano smorfie di labbra serrate e mascelle contratte.
Alla ricerca di un po’ di umanità, di quella vera, s’intende, scopriamo magari che è proprio quella che ci hanno insegnato a detestare come brutta, sporca e volgare. Allora, se ridisegnassimo i contorni culturali all’interno dei quali ci ritroviamo a puntare il dito uno contro l’altro, si rivelerebbero le mosse che prendono il via da un consenziente egoismo per cui il peggio degli altri distrae dalla nostra miseria.
Irrisolti, come sigarette fumate di fretta, neghiamo il diritto a giudicare gli altri confondendo la libertà con un vergognoso qualunquismo.
E poi crediamo che il benessere della modernità sia l’arcaismo domenicale di momenti di presunta e morbidosa bellezza di tazze di caffè americano prodotte in serie. E penose solitudini di colori naturali, tramonti comunitari e scontate colonne sonore.
Per non parlare del chiasso inutile degli anticonformisti contro tutto e tutti. Per piacere, Burattini, un po’ di silenzio.
Bevo forte e mischio le carte. Verso poche lacrime e rido ancora meno, mento, uso, spreco, amo, fumo e tengo il volume troppo alto. Vabbé, tutto un po’ troppo, ma al massimo risponderò dell’aver troppo vissuto. Mandatemi una cartolina dal fottuto mulino bianco.

Annunci

2 responses to “Il tonfo dei buoni sentimenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

●○•°La mia mente è un turbinio di parole sparse che cercano un senso°•○●

Chiara Vacilotto

Veni vidi Vaci

ragionevolidubbi

fosse anche un sogno matto

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Sesquiotica

Words, words, words

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Perfidia 2.0

Il blog di Antonella Grippo

Tiziana Campodoni - Blue moon

"quelle che contano sono le note che non senti" (W.count Basie)

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Quasi a Occidente

Terzo e ultimo blog per Emiliano B

The Lark and the Plunge

La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta.

bibolottymoments

Non tutti amano la sodomia. Ma se glielo domandi, negano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: