Caramelle e Barche di carta

Il mare ha i suoi respiri, la maggior parte dei quali hanno la dimensione contemplativa di una vita passata a planare ad ali spiegate. Altri sono onde che ruggiscono alte della stessa forza del cuore. E sbattono dentro come l’impeto trascinante della speranza. Promesse d’avventura e di cimento.
Certo, bisogna esserci però: in quel luogo, in quel momento. Gettare l’abito in un sol gesto poi è facile quando è ora di rispondere a quelle promesse, passo rapido, un tuffo di coltello e bracciate solide.
Tornerà placida, la vita; e sarà più facile restare a galla, intanto bisogna aver ragione delle onde e conoscere il proprio, di respiro.
Se ti butti e temi di non farcela, non aver paura, mi basta allungare la mano e ti afferro io.

Annunci

4 responses to “Caramelle e Barche di carta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BloggOne

The dreams in which I'm dying are the best I have ever had

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

●○•°La mia mente è un turbinio di parole sparse che cercano un senso°•○●

Chiara Vacilotto

Veni vidi Vaci

ragionevolidubbi

fosse anche un sogno matto

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Sesquiotica

Words, words, words

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Perfidia 2.0

Il blog di Antonella Grippo

Tiziana Campodoni - Blue moon

"quelle che contano sono le note che non senti" (W.count Basie)

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Quasi a Occidente

Terzo e ultimo blog per Emiliano B

The Lark and the Plunge

La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: