So fare il Mare con l’origami

Il processo scientifico di riconoscimento della meraviglia consiste nella capacità di scomporre gli artifici della complessità in parti semplici. Ora, è vero che abbiamo lavorato per secoli con lo scopo di ammonticchiare accrocchi di realtà ed invenzioni perché l’insieme fosse tanto stupefacente da rilanciare costantemente l’impulso alla meraviglia, eppure paradossalmente, abbiamo sacrificato l’unica nostra vera capacità di fare di un singolo e semplicissimo elemento la fonte della tensione verso ciò che non è tangibile, l’immaginazione.
Comunque, per la cronaca, per chi volesse provare, prendete un foglio di carta azzurra…poi, basta tuffarcisi dentro.

“Persicos odi, puer, apparatus, displicent nexae philyra coronae, mitte sectari, rosa quo locorum sera moretur. Simplici myrto nihil adlabores sedulus, curo: neque te ministrum dedecet myrtus neque me sub arta uite bibentem.” (Orazio, ode 1, 38)

*Odio, fanciullo, gli allestimenti Persiani non mi piacciono le corone intrecciate di tiglio smetti di cercare dove si trovi la rosa tardiva. Desidero che non ti affatichi per nulla ad aggiungere ornamenti attorno al semplice mirto: il mirto va bene sia per te, mio servitore, che per me che bevo sotto un folto pergolato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

BloggOne

The dreams in which I'm dying are the best I have ever had

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

●○•°La mia mente è un turbinio di parole sparse che cercano un senso°•○●

Chiara Vacilotto

Veni vidi Vaci

ragionevolidubbi

fosse anche un sogno matto

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Sesquiotica

Words, words, words

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Perfidia 2.0

Il blog di Antonella Grippo

Tiziana Campodoni - Blue moon

"quelle che contano sono le note che non senti" (W.count Basie)

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Quasi a Occidente

Terzo e ultimo blog per Emiliano B

The Lark and the Plunge

La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: