Biancaneve e Babbo Natale. Cosmopolis

La vita a volte sembra un incedere un po’ ridicolo di tentativi Hard Rock. Poi dipende anche parecchio dalla colonna sonora che ognuno si porta dentro. Tutto vero, certo che bisognerebbe almeno avere l’onestà intellettuale di ammettere che i Subsonica non piacciono a nessuno. Lo sforzo di sembrare intelligenti impone scelte assolutamente improbabili.
Segue allitterazione di Maggio con sfumature epistolari natalizie.
Aprendo l’armadio si rese conto di non avere gonne bianche. “Solo dannate gonne gialle…” pensò Biancaneve. Uscire con i principi azzurri di questi tempi non è mica uno scherzo e quella gonna bianca sarebbe stata perfetta per una cena di sushi.
Chicchi di riso pressato delicatamente, come un sapiente ricamo, le mani ed i sottili arabeschi disegnati con le dita. Sulla pelle. Accarezzata di bianco. Già, mica facile interrogare lo specchio di un selfie, mica facile essere Biancaneve e cercare un principe. Trovarne uno che sappia cosa vuol dire mangiare. Con le mani.
Santa Claus is comin’ to town!!

Annunci

3 responses to “Biancaneve e Babbo Natale. Cosmopolis

  • Bolla Cobalto

    Bel mese maggio, in particolare il 29. Che cosa strana da dire a dicembre. Io gonne bianche ne avevo, ma lo scherzo me lo ha fatto il principe azzurro, che preferiva il fritto misto al sushi.
    Ma so che i suoi occhi non scherzavano quando si perdevano nei miei, o quando le sue dita disegnavano tramonti sulla sabbia della mia pelle.
    E poi i Subsonica non sono male, basta prenderli a piccole dosi, senza pretendere di essere radical-chic.
    Mica facile essere Biancaneve..a chi lo dici! Trovalo tu un altro principe azzurro che mangi fritto misto. Con le mani.
    Merry Christmas.

  • bluemoonandart

    allora!? vogliamo tornare????

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

☆ Pensieri Sparsi di una Psicopatica ☆

●○•°La mia mente è un turbinio di parole sparse che cercano un senso°•○●

Chiara Vacilotto

Veni vidi Vaci

ragionevolidubbi

fosse anche un sogno matto

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Sesquiotica

Words, words, words

Al di là del Buco

Verso la fine della guerra fredda (e pure calda) tra i sessi

Perfidia 2.0

Il blog di Antonella Grippo

Tiziana Campodoni - Blue moon

"quelle che contano sono le note che non senti" (W.count Basie)

viviennelanuit

Thrill, Sex and Netiquette

Quasi a Occidente

Terzo e ultimo blog per Emiliano B

The Lark and the Plunge

La letteratura, come tutta l'arte, è la confessione che la vita non basta.

bibolottymoments

Non tutti amano la sodomia. Ma se glielo domandi, negano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: